PAROLA DEL PRESIDENTE MARCO LEVA

Data: 
21/02/17

Mi sembra ieri che ho accettato l'incarico di Presidente UCIF ed è gia tempo di fare un primo bilancio dopo un anno di attività della nostra Associazione.

Ho iniziato quest'avventura un anno fa con non poche preoccupazioni, prima tra tutte quella di riuscire a dedicare il tempo necessario affinchè gli obiettivi che ci eravamo posti come Consiglio Direttivo all'inizio del nostro mandato fossero raggiunti.

Come GdL Tecnico abbiamo negli ultimi anni impostato dei percorsi di formazione affrontando temi che fossero di interesse comune, il GdL Commerciale ha puntato sull'internazionalizzazione nella speranza di aiutare i nostri associati ad espandere le conoscenze nei mercati esteri insomma abbiamo cercato di dare un riscontro tangibile agli associati che non vogliamo vivano la presenza di UCIF semplicemente come una quota di iscrizione fine a se stessa.

La mia valutazione dunque è che il bilancio sia positivo per la qualità delle iniziative proposte ma abbiamo comunque bisogno di un continuo confronto con i nostri associati per capire quali sono le esigenze ed i bisogni per migliorare ulteriormente il servizio che possiamo rendere.

Proprio per questo, da tempo, ci siamo inventati i "mercoledì degli associati", occasioni per incontrarsi, scambiare idee, raccogliere opinioni e lanciare iniziative che siano condivise.

Abbiamo istituito anche i "Consigli Direttivi itineranti" andando in casa dei nostri Soci per conoscerci meglio e incontrare le singole realtà. Queste iniziative sono state, a nostro avviso, molto utili e ci hanno permesso di impostare meglio le diverse attività che abbiamo poi proposto.

Per il futuro, mi auguro di incrementare il coinvolgimento e la partecipazione dei soci, infatti, se il CD è un organo istituzionale necessario, i GdL sono aperti alla partecipazione di tutti ed il contributo di ognuno è prezioso.

Il mio impegno come Presidente e quello di tutto il Consiglio Direttivo è quello di portare ancora più vicino UCIF alle aziende e, senza falsa modestia, si possa continuare a parlare di "orgoglio di appartenenza in UCIF".

Un caro saluto a tutti.

Marco Leva