Gruppo Manutentori

Cambio al vertice del Gruppo Manutentori UMAN

Gruppo Manutentori

Cambio al vertice del Gruppo Manutentori UMAN.


Nella riunione tenutasi lo scorso 30.06.2011, gli Associati hanno eletto quale Coordinatore il Sig. Natale Mozzanica, che lascia la funzione di Coordinatore area-nord Italia proprio al Sig. Di Marino.
Un cambiamento sempre nel segno della continuità degli obiettivi, dell'impegno e dell'innovazione.
Infatti il Gruppo negli ultimi due anni ha portato a termine tre progetti di elevata importanza:
- L'autocontrollo volontario delle Aziende di Manutenzione con certificazione da parte di Ente terzo.
- La Linea Guida di Manutenzione degli Impianti Antincendio.
- La Linea Guida per lo smaltimento dei rifiuti. Al Sig. Natale Mozzanica spetterà attuare quanto già impostato e sviluppare nuovi progetti nell'interesse degli Associati e del Mercato.
Il nuovo Capogruppo ha già presentato il "programma" del prossimo biennio, che per essere realizzato richiede la partecipazione di tutti gli Associati.
In sintesi questi sono gli argomenti su cui si lavorerà:

1. Conoscenza delle esigenze delle Aziende del settore antincendio
a) Aprire una comunicazione continua tra le Aziende di Manutenzione.
b) Aprire una comunicazione tra Aziende di Manutenzione e Produttori.

2. Attività di autocontrollo
Con la collaborazione del R.I.N.A. quale Ente terzo di Certificazione, ha avuto inizio l'attività di "autocontrollo". In un Mercato in cui i controlli previsti dalle leggi sono tranquillamente disattesi,le Aziende associate UMAN che lo vorranno, potranno sottoporsi a "verifica volontaria", per dimostrare la trasparenza del loro lavoro.

3. Formazione del Personale di Manutenzione
Sono in fase di validazione tre corsi di formazione:
- Manutentore di estintori.
- Manutentore di idranti.
- Manutentore di porte tagliafuoco.
A seguire saranno allestiti i corsi di formazione per la "manutenzione degli impianti".
Obiettivo del biennio è di completare tutti i corsi di formazione per le varie tipologie d'impianto.

4. Figura professionale del Manutentore

a) Definizione della figura professionale di Manutentore di "estintori, idranti e porte tagliafuoco".
b) Definizione della figura professionale del Manutentore di "impianti".

5. Rifiuti
L'argomento "rifiuti" è stato oggetto di un lavoro specifico, durato circa un anno, che si è concretizzato nella stesura della "Linea Guida - La gestione dei rifiuti da manutenzione", illustrata al Meeting dei Manutentori il 12.05.2011.
L'Associazione vuole garantire un'assistenza continua agli Associati per tutte le problematiche legate alla gestione dei rifiuti, perché ritiene che lo smaltimento dei rifiuti derivanti dalla manutenzione debba diventare "elemento probante della corretta esecuzione del lavoro".

6. Comunicazione continua con gli Enti di controllo con le Associazioni di Categoria con gli Ordini con i Collegi Professionali e con il Mercato
La comunicazione continua sarà una priorità assoluta.
a) Comunicazione con gli Enti di controllo, le Associazioni di Categoria, gli Ordini e i Collegi Professionali per diffondere il materiale promozionale e informativo.
b) Comunicazione col Mercato per diffondere sul territorio quanto UMAN metterà a disposizione degli Associati.
c) Comunicazione tra territorio e Segreteria Uman per l'inoltro delle richieste degli Associati e per la trasmissione degli aiuti e dei supporti più idonei che UMAN metterà in campo.

7. Partecipazione ai Tavoli Tecnici

- Ai tavoli europei.
- All'UNI.
- In UMAN.

8. Capitolati tipo di Manutenzione e valutazione delle Gare anomale
Per aiutare il Mercato a capire l'importanza del nostro lavoro e per evitare il ripetersi continuo degli episodi di "mala manutenzione", l'Associazione ha deciso di sviluppare:

a) Una "Linea Guida" ad hoc per la messa a punto di Capitolati d'Appalto tipo.
b) Un'assistenza agli Associati per la valutazione delle Gare di Appalto anomale.

9. Sviluppo di azioni tendenti alla diffusione sul Mercato dei concetti di buona manutenzione e dei metodi valutativi da applicare per definire le congruità di ogni operazione
a) Predisposizione di articoli e di pubblicazioni su fatti o su elementi di attualità, significativi per la diffusione della conoscenza sulle tematiche antincendio,.
b) Sviluppo di "schede informative", in grado di illustrare le tempistiche legate alle varie modalità operative, sia per la manutenzione di estintori, idranti e attrezzature, che per la manutenzione di impianti.










Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.